Ucraina: il Consiglio a favore di un'assistenza da 1,2 miliardi di EUR

Venerdì
16:40:51
Febbraio
11 2022

Ucraina: il Consiglio a favore di un'assistenza da 1,2 miliardi di EUR

View 605

word 536 read time 2 minutes, 40 Seconds

Oggi gli ambasciatori presso l'UE hanno approvato la proposta della Commissione di fornire all'Ucraina un'ulteriore assistenza macrofinanziaria pari a 1,2 miliardi di EUR, il che significa che al Parlamento europeo il testo della proposta potrebbe essere soggetto a procedura accelerata al fine di adottarlo il prima possibile. L'obiettivo è quello di fornire un sostegno rapido in una situazione di profonda crisi e di rafforzare la resilienza dell'Ucraina.

Il testo deve essere adottato dal Parlamento europeo e dal Consiglio prima di poter entrare in vigore.

Le attuali tensioni geopolitiche stanno avendo ripercussioni negative sulla stabilità economica e finanziaria dell'Ucraina. Le persistenti minacce alla sicurezza hanno già determinato un consistente deflusso di capitali. L'Ucraina sta perdendo l'accesso ai mercati internazionali dei capitali a causa dell'accentuata incertezza geopolitica e del conseguente impatto sulla situazione economica.

L'UE è al fianco dell'Ucraina, anche sul fronte economico. Le attuali tensioni geopolitiche stanno avendo gravi ripercussioni economiche sull'Ucraina. Gli Stati membri sono pronti a fornire assistenza macrofinanziaria per un valore di 1,2 miliardi di EUR. Sono lieto di annunciare che oggi abbiamo deciso di sostenere la proposta della Commissione, in modo che l'aiuto finanziario possa arrivare all'Ucraina il prima possibile.

Questa assistenza macrofinanziaria di emergenza dovrebbe avere una durata di 12 mesi e consisterebbe in due esborsi:

  • l'erogazione della prima quota, fatti salvi i presupposti politici e un'attuazione soddisfacente del programma dell'FMI, avverrebbe rapidamente dopo l'approvazione della proposta, al momento dell'entrata in vigore del protocollo d'intesa sulle misure specifiche di politica strutturale, da concordare tra la Commissione europea a nome dell'UE e l'Ucraina
  • l'erogazione della seconda quota sarebbe soggetta alla continua attuazione soddisfacente del programma dell'FMI e delle misure di politica concordate nel protocollo d'intesa. Il protocollo d'intesa alla base di questa operazione di assistenza macrofinanziaria di emergenza dovrebbe concentrarsi su un numero limitato di azioni politiche fattibili a breve termine nei settori prioritari più urgenti, come il rafforzamento della resilienza e della stabilità economiche, la governance e lo Stato di diritto, e l'energia

Contesto

L'accordo di associazione UE-Ucraina, entrato in vigore il 1º settembre 2017, avvicina maggiormente l'Ucraina all'UE. Oltre a promuovere l'approfondimento dei legami politici, il rafforzamento dei collegamenti economici e il rispetto dei valori comuni, l'accordo ha fornito un quadro per perseguire un ambizioso programma di riforme, incentrato sulla lotta alla corruzione, su un sistema giudiziario indipendente, sullo Stato di diritto e su un migliore contesto imprenditoriale. L'UE ha costantemente dimostrato il suo sostegno a queste riforme, che sono fondamentali per attrarre investimenti, aumentare la produttività e innalzare il tenore di vita a medio termine.

Fra il 2014 e il 2021 l'UE ha sostenuto l'Ucraina attraverso vari strumenti, tra cui cinque operazioni consecutive di assistenza macrofinanziaria (AMF), per un totale di 5 miliardi di EUR di prestiti.

Le attuali tensioni geopolitiche stanno avendo ripercussioni negative sulla già precaria stabilità economica e finanziaria dell'Ucraina. Le persistenti minacce alla sicurezza hanno determinato un consistente deflusso di capitali.

Il 1º febbraio 2022, nel contesto di una perdita di accesso ai mercati internazionali dei capitali dovuta all'accentuata incertezza geopolitica e al conseguente impatto sulla situazione economica in Ucraina, la Commissione ha presentato una proposta per fornire una nuova AMF pari a 1,2 miliardi di EUR sotto forma di prestiti al fine di promuovere la stabilità in Ucraina.

Proposta della Commissione

Source by consiliumeuropeanunion


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Ucraina:...di di EUR
from: ladysilvia
by: Governo