Giovedì
15:29:45
Ottobre
20 2022

Cultura. Dal 17 al 26 ottobre il forum mette la lettura al centro e dà vita ai primi Stati Generali delle biblioteche

Sacchi: “Questa prima edizione si preannuncia ricca di contributi e di scambi di buone pratiche, il Forum 2022 sarà dedicato al mondo delle biblioteche e alla nuova BEIC”

View 637

word 618 read time 3 minutes, 5 Seconds

Milano - Fino al 26 ottobre il Forum Cultura mette la lettura al centro e dà vita ai primi Stati Generali delle Biblioteche. Ospitati nel Castello Sforzesco il 25 e 26 ottobre, gli Stati Generali delle biblioteche promuoveranno una riflessione sul ruolo delle biblioteche nelle politiche pubbliche di rigenerazione urbana e sviluppo sostenibile delle città. Due giorni di confronto e dibattito con esperti e amministratori italiani ed europei per fare il punto sugli scenari di cambiamento culturale e sociale delle città a cui le biblioteche sono chiamate a rispondere.
Verrà con l’occasione presentata e sottoscritta dagli amministratori presenti la Carta di Milano delle biblioteche, un documento di policy concepito dagli assessori alla Cultura delle principali città italiane per rilanciare il ruolo delle biblioteche e potenziarne i servizi.

Oltre agli Stati generali, il Forum Cultura proporrà alcuni appuntamenti sui progetti più innovativi che il Sistema Bibliotecario del Comune di Milano ha introdotto nell’ambito della rigenerazione, dello sviluppo e dell’integrazione della città attraverso la lettura. Un percorso che dalle biblioteche di condominio approda alla nuova BEIC - Biblioteca Europea di Informazione e Cultura, la quale sarà oggetto della prima presentazione pubblica alla cittadinanza, dal progetto architettonico al profilo di servizio.

Gli incontri potranno essere seguiti di persona o in streaming sulla WebTvRadio del Comune di Milano.

“Il mondo delle biblioteche milanesi è in connessione con le più importanti e innovative esperienze europee ed è in continua evoluzione – afferma l’assessore alla Cultura Tommaso Sacchi –. A questa prima edizione degli Stati Generali, particolarmente importante per Milano che sta per realizzare la grande biblioteca europea di informazione e cultura, parteciperanno delegati delle città di Parigi, Madrid e Berlino, rappresentanti delle organizzazioni internazionali bibliotecarie e direttori di istituti bibliotecari provenienti da diversi paesi europei, come Olanda, Germania e Finlandia. Un confronto che si preannuncia ricco di contributi e di scambi di buone pratiche che andrà a vantaggio delle rispettive comunità. La sottoscrizione della Carta di Milano esprime la richiesta di una interlocuzione forte fra città, regioni e Governo per il rafforzamento delle biblioteche dei comuni italiani. Inoltre, – prosegue l’assessore Sacchi – la settimana del Forum proporrà diverse occasioni di approfondimento, tra le quali la prima presentazione pubblica del progetto BEIC e un incontro aperto sulla lettura attiva e sulle biblioteche condominiali, una best practice tutta milanese che speriamo si diffonda in tutta la città”.

Gli incontri dal 20 ottobre

Giovedì 20 ottobre: Prima presentazione pubblica della nuova ¶BEIC, dal progetto architettonico al profilo di servizio - Palazzo Sormani, corso di Porta Vittoria 6 - ore 18

Prima presentazione pubblica della BEIC, che sarà una grande biblioteca laboratorio in grado di integrare accesso interdisciplinare alla conoscenza, servizi di consultazione, produzione culturale, apprendimento permanente, tecnologie digitali e attività di ricerca.

Ai saluti dell’assessore Sacchi e di Francesco Paolo Tronca, Presidente della Fondazione BEIC, seguiranno l’illustrazione del progetto architettonico con Pier Paolo Tamburelli (BAUKUH) e Michele Miserotti (ONSITESTUDIO) e la presentazione del profilo di servizio a cura di Stefano Parise, Direttore dell’Area Biblioteche del Comune di Milano.

Sarà dato spazio alle domande del pubblico.

giovedì 20 ottobre: NUOVA BEIC

Biblioteca Sormani, corso di Porta Vittoria 6 | ore 18
Prima presentazione pubblica della nuova BEIC, dal progetto architettonico al profilo di servizio.

martedì 25 e mercoledì 26 ottobre: STATI GENERALI DELLE BIBLIOTECHE
Sala Viscontea - Castello Sforzesco, piazza Castello
Due giorni per riflettere sul ruolo delle biblioteche nelle politiche pubbliche di rigenerazione urbana e sviluppo sostenibile delle città.

Info e approfondimenti su https://milano.bib...he.it/forumcultura/


Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Cultura....blioteche