MOVE
MOVE
Domenica
20:51:10
Luglio
24 2022

Milano - Da febbraio rimossi 174 veicoli abbandonati

Interventi nei cortili e negli spazi comuni dell'edilizia residenziale pubblica di Comune e ALER

View 1.2K

word 440 read time 2 minutes, 12 Seconds

Milano – Prosegue il lavoro di rimozione dei veicoli abbandonati dai cortili e dalle aree di edilizia popolare di proprietà del Comune e di ALER, dallo scorso febbraio sono stati portati via dai cortili 174 veicoli.

"L'attività di rimozione ci consente di togliere dai cortili dei quartieri popolari i veicoli abbandonati, spesso carcasse, talvolta di provenienza furtiva, ed eliminare una importante causa di degrado – dichiarano gli assessori Marco Granelli (Sicurezza) e Pierfrancesco Maran (Casa) –. È importante che i residenti segnalino sempre alla proprietà la presenza di veicoli abbandonati per dare il via al lavoro di censimento e rimozione. Un contributo di dignità e sicurezza per i cittadini delle case di edilizia popolare".

Per quanto riguarda le case di edilizia popolare gestite da MM S.p.A. dallo scorso febbraio sono stati rimossi 149 veicoli – tra automobili, scooter o moto –, altri 47 sono pronti per essere portati via e per 62 veicoli è in corso il completamento dei documenti e la verifica della provenienza e della proprietà per un totale di 258 veicoli censiti e trattati. L'attività di rimozione si è svolta in tutti i quartieri della città.

Per quanto riguarda le case gestite da ALER i veicoli segnalati in stato di apparente abbandono sono 69 e di questi 25 sono stati rimossi, prevalentemente nel Municipio 7, in particolare a San Siro, e altri 44 sono attualmente in fase di verifica.

In via sperimentale la Polizia locale era già intervenuta per esempio in via Bolla, in edifici #ALER, dove erano state rimosse due carcasse di veicoli incendiati, ultima tappa di una serie di attività che ha permesso di sgomberare in totale 18 veicoli. Rimozioni vi erano state anche in corso Garibaldi 111 dove dal cortile delle case comunali di gestione MM S.p.A. sono stati rimosse due auto e una moto abbandonate.

Sulle rimozioni dei veicoli dallo scorso gennaio sono attivi tra Comune di Milano e ALER un protocollo e con MM S.p.A. un accordo operativo che consente di procedere alle rimozioni di veicoli abbandonati che purtroppo sono spesso presenti negli edifici popolari.

In seguito alla segnalazione dei gestori delle case, MM S.p.A. e ALER, la Polizia locale compie gli accertamenti sui veicoli, individua eventuali proprietari affinché il gestore li inviti a provvedere alla rottamazione del veicolo. In caso di non adempimento in 30 giorni, la Polizia locale provvede a far ritirare immediatamente il veicolo informando il proprietario che avrà 60 giorni di tempo per recuperarlo prima che venga demolito, sobbarcandosi i costi del recupero. In caso di inadempimento verrà comminata la sanzione al proprietario e il veicolo diventerà di proprietà del demolitore.

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Milano -...bandonati
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab